ANCHE NELLE CHIESE ITALIANE, LA LITURGIA NON È PIU NOSTRANA

Nella ​Chiesa Madre il  27 settembre 2016

Mistretta, Messina, Sicilia

I Maori si dilettano mezzi nudi con una canzone usata spesso in chiese protestanti con: l’ alleluia di Cohen.

Cercando di spiegare il significato del brano, Cohen dichiarò che:

« Questo mondo è pieno di conflitti e pieno di cose che non possono essere unite ma ci sono momenti nei quali possiamo trascendere il sistema dualistico e riunirci e abbracciare tutto il disordine, questo è quello che io intendo per alleluia. La canzone spiega che diversi tipi di alleluia esistono, e tutte le alleluia perfette e infrante hanno lo stesso valore. È un desiderio di affermazione della vita, non in un qualche significato religioso formale, ma con entusiasmo, con emozione. So che c’è un occhio che ci sta guardando tutti. C’è un giudizio che valuta ogni cosa che facciamo. »
Ricordiamo che il cantautore nel 1996 fu ordinato monaco buddista Rinzai.

Con ciò non riusciamo a trovare un nesso tra questo Sacrilegio e Gesù Cristo!

Testo della canzone in Italiano, tanto per farvi un’ idea:
Ho sentito di un accordo segreto

Suonato da David e gradito al Signore

Ma a te della musica non importa poi molto, vero?

Beh, fa così:

La quarta, la quinta

La minore scende, la maggiore sale

Il re perplesso compone l’Alleluja
Alleluja (x4)
La tua fede era salda ma avevi bisogno di una prova

La vedesti fare il bagno dalla terrazza

La sua bellezza e il chiaro di luna ti vinsero

Lei ti legò

Alla sedia della cucina

Ti spaccò il trono, ti rase i capelli

E dalle labbra ti strappò l’Alleluja.
Alleluja (x4)
Dici che ho pronunciato il Nome invano

Ma se non lo conosco nemmeno il Nome

Ma anche se fosse, a te poi cosa importa?

C’è un’esplosione di luce

In ogni parola

E non importa se tu abbia sentito

La sacra o la disperata Alleluja
Alleluja (x4)
Ho fatto del mio meglio, non era granché

Non provavo nulla, così ho provato a toccare

Ho detto il vero, non sono venuto per prenderti in giro

E anche se

è andato tutto storto

Mi ergerò davanti al Dio della Canzone

E dalle mie labbra altro non uscirà che Alleluja
Alleluja…

Seguici anche su Facebook 

Annunci

Un pensiero riguardo “ANCHE NELLE CHIESE ITALIANE, LA LITURGIA NON È PIU NOSTRANA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...